Un incontro che ti cambia la vita

Così lo descrivono le famiglie che si affidano alla Lega del Filo d’Oro. Qui specialisti e volontari lavorano fianco a fianco per dare una qualità della vita migliore alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e alle loro famiglie.

Un grande impegno che si traduce anche nella creazione di strutture specializzate sul territorio in cui portare avanti, con tempestività, programmi personalizzati di assistenza, educazione, riabilitazione e ricerca.

 

“Aveva gli occhi come i gatti, mio figlio, con l'iride appuntita verso il basso e di un azzurro intenso. Questo non è possibile.”

Appena nato, è mamma Carmela ad accorgersi che qualcosa non va. Poi la diagnosi: il piccolo Francesco è quasi cieco e i medici non danno certezze sulla sua futura capacità di udire e camminare. Inizia un lungo pellegrinaggio fatto di visite ed esami, senza alcun responso.

Fino all’incontro con la Lega del Filo d’Oro, dove Francesco inizia un percorso educativo riabilitativo e fa passi da gigante mostrando le sue potenzialità: oggi dice qualche parola e si esprime con i gesti e con delle carte speciali, grazie alla comunicazione aumentativa e alternativa. Un bellissimo percorso che continua, anche a casa, permettendogli di inserirsi serenamente nel suo contesto familiare e sociale.


“Guardavo la mia bambina così piccola e provavo a leggerle negli occhi cosa non stesse funzionando.”

A sette mesi, la piccola Sara è sottoposta alle prime analisi. Dopo un anno e mezzo, la conferma di sordità e di un ritardo psicomotorio, ma non c’è una diagnosi definitiva e la sindrome resta sconosciuta.

In un cammino incerto e difficile, la famiglia incontra la Lega del Filo d’Oro e per Sara c’è finalmente una direzione: sottoposta a un intervento che l’ha aiutata a sentire, segue un programma riabilitativo su misura, in cui la comunicazione aumentativa e alternativa segue i suoi progressi continui. Oggi Sara comunica con tutti, frequenta la scuola ed è serena. Un traguardo alla volta, verso la sua autonomia.

Insieme ai nostri clienti, siamo felici di contribuire ai loro progressi per un altro anno, sostenendo il percorso educativo riabilitativo che hanno intrapreso, con la propria famiglia, grazie alla Lega del Filo d’Oro.

Da 50 anni assiste, educa, riabilita e reinserisce nella famiglia e nella società le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Natale    2017   |  2016   |   2015   |   2014   |   2013